venerdì 23 agosto 2013

TANTO BASTA

Siamo andati a recuperare Giacomo con un carro attrezzi 30 km fuori Aktobe. Il camion sul quale viaggiava era ancora rotto, per la 100esima volta...facciamo velocemente il travaso da un mezzo all'altro e portiamo la moto in una officina Nissan che io e Andrea abbiamo trovato grazie all'aiuto di Yelena.
Botta di culo alla Nissan lavorano due ragazzi giovani che parlano un buon inglese, cosa che ha reso le cose infinitamente più semplici.
Ma perchè in tutto il mondo non si parla inglese e basta? Ah si, quella roba di Babele...
Comunque...tanto basta per ora...abbiamo Giacomo di nuovo con noi che ci deve ancora raccontare tutte le sue vicissitudini (e dalla faccia pare che abbia parecchio da dire), abbiamo una officina attrezzata ed un grosso market di ricambi accanto.
Visto l'andazzo delle cose vittoria la cantiamo nel cortile di casa, ma intanto...tanto basta...

3 commenti:

  1. una mamma, un'amica23 agosto 2013 16:11

    sarà sicuramente un racconto interessantissimo quello di Giacomo. Fateci partecipi e, un grande in bocca al lupo per il prosieguo del viaggio..mi par di capire che i compagni di viaggio sono quanto di meglio si possa avere!!!! baci

    RispondiElimina
  2. non conosco Giacomo, ma mi permetto la confidenza tra motociclisti: si siede ancora? :D

    Marco

    ps. ancora molta invidia

    RispondiElimina
  3. Qualcuno potrebbe dire che ho visto il Kazakistan a 360 gradi (90+90+90+90).

    Giacomo

    RispondiElimina